Btp positivi

Il mercato azionario italiano seguendo la scia del Bund si è avviato da una fase di rialzo aiutato anche dalla politica monetaria della Federal Reserve.

L’Istituto Centrale monetario americano ha dichiarato di voler procedere con gradualità, senza fretta lasciando aperta un eventuale possibilità di ritocco verso l’alto dei tassi di interesse nel mese di giugno.

I valori dei Btp decennali sono scesi del 1,52% dall’1,53% della chiusura di ieri mentre lo spread con analoga scadenza del Bund aumenta a 128 punti base da 122 della chiusura di ieri a causa della pronunciata discesa dei tassi tedeschi.

Oggi il Ministero del tesoro metterà a disposizione degli investitori 8 miliardi di Btp a 5 e 10 anni ed un nuovo Ccteu nei collocamenti di fine mese.