Meno tasse in Giappone

Il mese di febbraio ha visto un calo degli ordini ai macchinari in Giappone minore in confronto alle attese e tutto farebbe pensare ad un segnale di stabilizzazione relativo alla spesa per gli investimenti ma il recente apprezzamento dello yen potrebbe arrivare ad intaccare i profitti dell’azienda allungando l’ombra sulla Outlook.

Secondo quanto scritto dall’ufficio di gabinetto gli ordini ai macchinari core, che pur essendo considerato un indice estremamente volatile viene utilizzato molto essendo un ottimo anticipatore per visualizzare la propensione agli investimenti da parte delle aziende per i successivi semestri è sceso del 10% nel mese di febbraio dopo essere salito del 17% nel mese di gennaio.

Se andiamo a studiare il dato sotto il punto di vista dello spettro annuale nel mese di febbraio ha fatto registrare un calo dello 0,5% dopo l’enorme balzo del 7,2% di gennaio, le stime degli analisti lo vedevano in caduta del 3%.